Volevano depredare da un prezioso sito archeologico i pali di recinzione: marito e moglie nei guai

La coppia è stata denunciata per furto aggravato in concorso. L'uomo, un anconetano di 47 anni, stava caricando i pali di legno nell'auto

Sorpresi dai carabinieri a caricare in auto alcuni pali di legno a protezione di un sito archeologico romano. A finire nei guai, una coppia di anconetani, che ora dovranno rispondere di furto aggravato in concorso. Tutto è partito a seguito di un controllo sul territorio da parte dei Carabinieri di Nocera Umbra, che mentre transitavano lungo la Flaminia, si sono subito insospettiti di quell'auto ferma in un luogo dove solitamente non sostano vetture.

Decisi a vederci più chiaro, hanno notato gli strani movimenti di un uomo intento a caricare dei pali in legno in auto (dove c'era una donna)  e hanno così provveduto alla loro identificazione, nei confronti dei quali sono emerse chiare responsabilità in ordine al furto. Non solo stavano tentando di rubare i pali avendoli già divelti, ma parte di questi erano stati già caricati nella loro vettura.  La coppia, marito e moglie di 47 e 44 anni, residenti in provincia di Ancona, sono stati denunciati a piede libero. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento