rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

Rubano in un negozio cinese, inseguiti e bloccati lungo la E45

I due, un ragazzo e una ragazza di Umbertide, sono stati denunciati per rapina impropria

In trasferta da Umbertide a Perugia per rubare in un negozio cinese. Poi la fuga in auto lungo la E45, inseguiti dai carabinieri. I due, un ragazzo ed una ragazza di Umbertide, sono stati fermati e denunciati dai militari di Città di Castello per rapina impropria.

Secondo la ricostruzione degli uomini dell'Arma, i due giovani sono entrati in un negozio dell'hinterland di Perugia gestito da cinesi e hanno nascosto nella borsa della ragazza alcuni articoli di informatica. Poi si sono presentati alla cassa per pagare solo una pellicola per smartphone.

Grazie alle telecamere di videosorveglianza la titolare si è accorta del furto e li ha affrontati mentre cercavano di scappare a bordo dell'auto. Ne è nata una colluttazione: i due sono riusciti a darsi alla fuga spintonando la donna, che ha riportato un lieve trauma alla spalla.

La titolare del negozio, che comunque è riuscita a recuperare alcuni articoli, ha chiamato il 112 e i carabinieri si sono subito messi a caccia dei due ragazzi. L'auto è stata intercettata poco dopo lungo la E45. Recuperato anche l’unico articolo rubato, un power bank del valore di poche decine di euro. I due sono stati denunciati per rapina impropria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano in un negozio cinese, inseguiti e bloccati lungo la E45

PerugiaToday è in caricamento