menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladro si ferisce durante il furto, incastrato dalle tracce di sangue dopo 8 anni

Il furto era avvenuto a Bastia Umbra. Nuovi accertamenti hanno consentito di risalire all'identità del ladro tramite il dna

Ladro si ferisce mentre compie un furto e otto anni dopo le tracce di sangue lo incastrano.

Il furto era avvenuto a novembre del 2013, a Bastia Umbra. I Carabinieri del Radiomobile di Assisi, intervenuti per il sopralluogo, avevano trovato alcune tracce di sangue lasciate da uno dei ladri che si era ferito svuotando armadi e casssetti.

Da quelle tracce gli esperti del Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Roma (Racis), hanno estratto il Dna, ma senza riuscire a trovare un'identità a cui attribuire il profilo.

Alla fine del 2020, però, grazie a nuove tecniche di comparazione, quel profilo è stato individuato: si tratta di un cittadino di nazionalità albanese, di anni 32, irregolare sul territorio italiano e già noto alle forze di polizia. I rilievi dattiloscopici e biologici per l’estrapolazione delle impronte papillari e del profilo genetico, effettuati all’atto dell’arresto, hanno permesso la successiva comparazione avvenuta presso il Racis di Roma. Quest’ultimo accertamento ha dato un riscontro positivo con il reperto estratto a Bastia Umbra molti anni addietro.

Tutta l’attività tecnico-investigativa è ora al vaglio dell’autorità giudiziaria inquirente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento