Cronaca

Prima ruba, poi dà fuoco a un garage: palazzina evacuata, 36enne portata in carcere

Sottoposta a fermo dalla polizia di Perugia. Il giudice ha disposto per la donna la custodia cautelare nel carcere di Capanne

Prima il furto con scasso nel fondino del garage della palazzina, poi l'incendio. La donna, una cittadina italiana di 36 anni, nota alle Forze di Polizia a causa dei numerosi atti di danneggiamento, è stata sottoposta a fermo dalla polizia di Perugia. Il giudice ha disposto per la donna la custodia cautelare nel carcere di Capanne. 

I poliziotti hanno ritrovato nella casa della donna gli oggetti spariti dal fondo incendiato il 5 gennaio. A causa dell'incendio l'intero palazzo era stato evacuato da polizia e vigili del fuoco. 

Le telecamere di sicurezza, le testimonianze dei vicini e i precedenti hanno condotto i poliziotti dalla donna, che vive in un appartamento della palazzina evacuata insieme a due anziani, di cui uno con seri problemi di salute e di deambulazione, e un cane. 

La donna è stata denunciata più volte per l'incendio di alcuni cassonetti e, tra le altre cose, per aver lanciato una sedia contro un'auto. Ora è rinchiusa nel carcere di Capanne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima ruba, poi dà fuoco a un garage: palazzina evacuata, 36enne portata in carcere

PerugiaToday è in caricamento