rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Rubano incassi e carte di credito di un'azienda e tentano la fuga: condannati ladra e "palo"

Il giudice ha accolto la richiesta di patteggiamento in continuazione con altri reati commessi dalla coppia

Quattro mesi di reclusione e 200 euro di multa per il 41enne e la 33enne accusati di essere entrati in un ufficio e rubato un borsello con gli incassi, in denaro e in assegni, e le carte di pagamento dell’azienda per un totale di 6.340 euro. La condanna è arrivata tramite un patteggiamento con altri reati, in continuazione, addossati alla coppia, legati ad altri furti e alla droga.

La ragazza, con precedenti specifici e assistita dall’avvocato Marco Geremia, si era allontanata inseguita dal titolare dell’azienda che accortosi della sparizione del denaro stava cercando di convincere la giovane a restituire il tutto.

L’arrestata, nel frattempo, si era allontanata con l’amico, arrestato anch’egli e difeso dall’avvocato Luisa Manini, secondo quanto raccontato dalla vittima del furto, non solo non ammetteva il furto, ma entrambi lo avrebbero deriso. L’amico si dichiara estraneo ai fatti, di non aver mai saputo quello che voleva fare la ragazza e di non aver partecipato al colpo.

Il colpo era stato messo a segno approfittando della pausa pranzo, quando l’arrestata era entrata nella zona degli uffici, interdetta al pubblico e aveva preso il borsello con il denaro. La coppia era già stata notata nei giorni scorsi chiedere l'elemosina nella zona di Sant'Andrea delle Fratte.

Sul posto erano arrivate due pattuglie della Squadra Volante che avevano intercettato i sospettati del furto e ritrovato il borsello con tutti i soldi, nascosto in un cespuglio.

Il giudice aveva convalidato il fermo per entrambi: la ragazza ai domiciliari, mentre l’amico era stato denunciato a piede libero. Adesso la condanna per emtrambi: la ragazza per aver compiuto materialmente la sottrazione, l’uomo per aver fatto da palo e cercato di coprire la fuga di entrambi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano incassi e carte di credito di un'azienda e tentano la fuga: condannati ladra e "palo"

PerugiaToday è in caricamento