Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Panicale

Furto di denaro in azienda, dipendente ripreso dalle telecamere e denunciato

Sotto processo per l'ammanco di quasi 2mila euro: la mancanza di segni di effrazione su porta e cassetta di sicurezza hanno insospettito il datore di lavoro

Ruba i soldi dalla cassetta di sicurezza in azienda e finisce sotto processo per furto dopo la denuncia del titolare che aveva piazzato una telecamera in ufficio.

Un dipendente di un’azienda di Tavernelle è finito davanti al giudice per rispondere del furto di denaro da una cassetta di sicurezza della ditta.

Il titolare dell’azienda si era accorto di un primo ammanco di 1.850 euro, ma non avendo trovato segni sulle porte o sulla cassetta aveva subito sospettato che si trattasse di qualcuno dall’interno o che avesse le chiavi dell’ufficio e della cassetta.

Così aveva installato una telecamera e nei giorni successivi si era verificato un secondo furto di 260 euro. Con le immagini il titolare era andato dai carabinieri e aveva sporto denuncia contro ignoti.

I militari erano risaliti al dipendente che adesso è accusato di furto. Il titolare della ditta si è costituito parte civile tramite l’avvocato Gianluca Bisogno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di denaro in azienda, dipendente ripreso dalle telecamere e denunciato
PerugiaToday è in caricamento