rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Ruba il furgone della ditta per vendetta: "Lavoro in nero e non mi pagano da 7 mesi"

Arrestato dai Carabinieri per guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale

Ruba il furgone della ditta per cui lavoro, si ubriaca e quando viene fermato dai Carabinieri perde il controllo e viene arrestato.

L’uomo, difeso dall’avvocato Luisa Manini, è stato fermato dai Carabinieri per un controllo stradale mentre si trovava alla guida di un furgone ed è risultato in evidente stato di ebbrezza. Alle richieste dei militari, inoltre, si è innervosito e ha opposto resistenza, rifiutandosi di fornire i propri dati anagrafici.

Durante il controllo, inoltre, è emerso che il furgone risultava intestato ad una ditta, ma che l’uomo non aveva titolo a guidarlo e non era stato autorizzato e che lo avrebbe preso per vendicarsi del datore di lavoro.

Portato davanti al giudice per la direttissima, l’uomo ha riferito di aver preso il furgone in quanto lavora, in nero, per l’azienda da almeno 7 anni, di aver sempre ricevuto promesse, disattese, di essere messo in regola e di non aver ricevuto emolumenti negli ultimi 7 mesi.

Il giudice Innocenzi ha convalidato l’arresto, ma ha ritenuto non sussistere le necessità della misura cautelare in carcere o ai domiciliari, così ha rilasciato l’uomo e rinviato per la prosecuzione a marzo del 2022. A seguito delle dichiarazioni dell’uomo scatteranno verifiche presso l’azienda cui avrebbe sottratto il furgone per il lavoro in nero e il presunto mancato pagamento di stipendi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba il furgone della ditta per vendetta: "Lavoro in nero e non mi pagano da 7 mesi"

PerugiaToday è in caricamento