rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

"Incinta" di una borsa rubata, ragazza denunciata per furto aggravato nel centro commerciale

La giovane ha indossato un paio di pantaloni da cui ha tolto la placca antitaccheggio e nascosto una borsa sotto la felpa

Una ragazza di 21 anni è stata denunciata dagli agenti della Squadra Volante per furto aggravato in un negozio di un centro commerciale di San Sisto.

Gli agenti sono stati chiamati dal personale dell'esercizio commerciale per identificare una ragazza, classe 2000, sorpresa con indosso dei pantaloni ai quali aveva tolto la placca antitaccheggio e una borsa di marca, nascosta sotto la propria felpa. La giovane aveva oltrepassato le casse dirigendosi verso il bar del complesso commerciale, ma il sistema di rilevazione magnetica (delle strisce cucite o incollate ai prodotti) aveva fatto scattare l'allarme.

Agli agenti che le chiedevano cosa avesse sotto la felpa, la giovane rispondeva di essere incinta, salvo poi confessare il furto e consegnare la merce.

La ragazza è stata trovata in possesso di un paio di forbici, strumento utilizzato per la rimozione delle placche antitaccheggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Incinta" di una borsa rubata, ragazza denunciata per furto aggravato nel centro commerciale

PerugiaToday è in caricamento