Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Città di Castello

Rubano batterie esauste all'isola ecologia e le rivendono per nuove: coppia sotto processo

I due si sono introdotti nel deposito della Sogepu e portato via delle batterie per auto al piombo, subito rivendute per 300 euro

Furto con scasso ai danni del deposito Sogepu, per rubare batterie esauste e rivenderle come nuove. I due ladri, una coppia difesa dall’avvocato Diego Florio, però, è stata scoperta e denunciata e adesso deve rispondere dell’accusa di furto aggravato.

I due, già noti agli inquirenti per aver commesso analoghi reati, si sono introdotti con un grosso furgone all’interno dell’isola ecologica dove hanno portato via numerosi chilogrammi di batterie usate per poi rivenderle quasi subito ad un autodemolitore della zona.

Per la Procura sono da processare entrambi “perché in concorso tra loro, al fine di trarne profitto, dopo essersi introdotti all’interno del Centro di raccolta della società Sogepu, si impossessavano di 900/1.000 chilogrammi di batterie di piombo esaurite, sottraendole alla predetta società e procurandosi l’ingiusto profitto rappresentato dalla somma di 300 euro che ricevevano quale prezzo derivante dalla vendita” fatta ad un’azienda agricola.

Alla coppia è contestata anche “l’aggravante di aver commesso il fatto su cose esposte per necessità e consuetudine alla pubblica fede e su componenti metalliche”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano batterie esauste all'isola ecologia e le rivendono per nuove: coppia sotto processo

PerugiaToday è in caricamento