menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba il bancomat di un'anziana per fare spese e prelievi, denunciata badante

I Carabinieri di Fossato di Vico hanno ricostruito tutti gli acquisti fatti con la carta e visionato i filmati, inchiodando una 40enne

I Carabinieri della Stazione di Fossato di Vico hanno denunciato per furto una 40enne italiana per essersi appropriata del bancomat di un’anziana signora e di aver effettuato prelievi e acquisti in maniera illecita.

Il 15 dicembre del 2020 la vittima del furto, una 70enne abitante a Fossato di Vico, era andata alle Poste per pagare un bollettino, ma allo sportello le avevano detto che non c'erano più soldi nel conto corrente. Solo in quel momento l'anziana si era resa conto di non avere più il bancomat e che nei giorni precedenti erano state fatte molte spese e prelievi quasi quotidiani, per oltre 2.000 euro.

La signora faceva una denuncia ai Carabinieri di Fossato di Vico e i militari svolgevano subito  accertamenti negli esercizi commerciali dove erano stati fatti gli acquisti di cosmetici, medicinali, generi alimentari e di vestiario, acquisendo anche i filmati delle telecamere di videosorveglianza e gli scontrini.

Nel giro di alcune settimane, quindi, i Carabinieri risalivano all'identità del presunto autore del furto del bancomat: una donna che da qualche tempo prestava opera di assistenza all’anziana signora.

Visionando i filmati acquisiti, gli investigatori hanno riconosciuto la stessa donna che, seppur coperta dalla mascherina, era entrata in tutti i negozi nei giorni e nelle ore interessati dagli acquisti. In farmacia, inoltre, aveva richiesto la lettura ottica della tessera sanitaria con il proprio codice fiscale.

A casa della 40enne sono stati trovati tutti gli oggetti acquistati illecitamente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento