menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fossato di Vico, finti spazzacamini in azione: obiettivo rubare tutto

Furto sventato dai carabinieri di Gubbio in un'azienda agricola di Fossato di Vico. A fare la sua parte anche l'amico del proprietario che vedendo uno strano furgono ha deciso di allertare le forze dell'ordine. Arrestati due romeni

Passeggiava come ogni giorno da quelle parti. Poi quello strano furgone parcheggiato proprio sul piazzale dell’azienda agricolo dell’amico, situata a Fossato di Vico, ha destato qualche sospetto nell’uomo che, senza pensarci due volte, ha provato prima a chiamare insistentemente il proprietario, ma dall’alto capo nessuna risposta, poi ha allertato i carabinieri.

Sono stati così sorpresi, un uomo, C.A., e sua moglie T.I.G., entrambi romeni, 40enni, mentre sottraevano del materiale edile e ferroso. Il proprietario avrebbe infatti iniziato da lì a breve il restauro della sua azienda agricola e per questo aveva lasciato da una parte tutto l’occorrente per l’inizio ai lavori.

Ingegnosi, i due ladri che per non destare sospetti avevano l’espediente di utilizzare un mezzo con disegni e scritte che pubblicizzavano l’attività di spazzacamino, peraltro mai avviata, così da confondere le persone. Ed è per questo che le forze dell’ordine stanno indagando nei recenti episodi accaduti nell’eugubino-gualdese al fine di verificare eventuali azioni condotte con le stesse modalità.

Gli Arrestati, ai quali viene contestato il furto in flagranza di reato, la violazione di domicilio e una violazione prevista da una legge speciale  (trasporto di materiale  ferroso speciale senza la prescritta autorizzazione), su disposizione dell’autorità giudiziaria, sono stati messi agli arresti domiciliari. Sequestrato anche il furgone.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento