menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il racconto della vittima: "Mi hanno pedinata e poi hanno colpito"

"Nessuno ha detto di aver visto niente - ha raccontato la giovane -e pensare che il furto è avvenuto in pieno giorno. Insomma non si è più libero di muoversi in pace che si rischia di essere derubati"

Ha visto tre uomini che la stavano osservando, ma lei ha preferito far finta di niente continuando a mettere i vestiti dentro la lavatrice di una lava asciuga a gettoni. Per ammazzare il tempo si è diretta verso l’auto e ha deciso di portare a fare una passeggiata il cane. Una volta finito il lavaggio ha preso i suoi vestiti e si è diretta verso l’auto. A  quel punto l’amara scoperta: vetro rotto e un paio di occhiali rubati. “Mi sono sentita impotente”, è questa la prima frase che ha detto la giovane alla redazione di PerugiaToday. Non è la prima volta che accade un episodio del genere in via della Pallotta, luogo in cui si è verificato il furto, da giorni infatti sia il comitato che i cittadini denunciano una situazione divenuta insostenibile, chiedendo a  gran voce l’intervento di Sindaco e forze dell’ordine.

“Mi hanno seguita, hanno aspettato che mi allontanassi con il cane e hanno agito”. Uno schema perfetto che ha permesso loro di portarsi via un semplice paio di occhiali, niente di più. La ragazza, che lavora in un noto bar del centro storico, ha immediatamente sporto denuncia, ma purtroppo il danno ormai è fatto e per un paio di occhiali  dovrà pagare centinaia di euro per riparare il vetro andato in frantumi con una sassata. “Nessuno ha detto di aver visto niente – racconta sempre la giovane –e pensare che il furto è avvenuto in pieno giorno. Insomma non si è più libero di muoversi in pace che si rischia di essere derubati”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento