rotate-mobile
Cronaca Città di Castello

Spaccate e furti nelle auto in sosta, la notte brava di Capodanno costa le manette ad un 25enne

Il giovane era stato fermato a Città di Castello dopo una lunga serie di danneggiamenti e di ruberie nelle vetture parcheggiate

Auto sfasciate, gomme bucate, vetri in frantumi e furti in auto. La notte brava di Capodano è costata l'arresto ad un 25enne di Città di Castello.

Il fermo è stato operato dai Carabinieri di Città di Castello e di Citerna su ordine del giudice dopo il primo fermo avvenuto a Capodanno.

In quell'occasione i militari erano intervenuti a seguito della segnalazione di alcuni episodi di danneggiamenti e furti in autovettura nel centro storico di Città di Castello. Il giovane era stato fermato da una pattuglia della Stazione di Citerna e oltre alla rottura di alcuni vetri di auto parcheggiate, danneggiamento avvenuto per rubare gli oggetti contenuti all’interno dell'abitacolo, i Carabinieri avevano riscontrato anche la manomissione dei fili per poter mettere in moto e rubare il veicolo.

Il 25enne era al momento sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento terapeutico e per questo motivo il giudice ha disposto la carcerazione a Capanne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccate e furti nelle auto in sosta, la notte brava di Capodanno costa le manette ad un 25enne

PerugiaToday è in caricamento