Colpo al circolo della pesca: presi dai Carabinieri due ladri di cibo e bevande

Il colpo nei giorni scorsi, dopo aver tagliato la recinzione e scassinato una porta

Colpo al circolo della pesca di Città di Castello, beccati dai Carabinieri due pregiudicati . I due, un 28enne residente a Bastia Umbra e un 39enne marocchino senza fissa dimora, sono stati denunciati dai Carabinieri della Stazione di Città di Castello per aver compiuto un furto in un circolo privato che gestisce un lago di pesca sportiva nell’immediata periferia della città.

Secondo i militari i due, nei giorni scorsi, hanno tagliato la recinzione esterna, scassinato la serratura della porta di un immobile per poi introdursi all'interno e rubare generi alimentari, bevande e denaro contante.

Il proprietario ha sporto denuncia e i Carabinieri, dopo veloci indagini, hanno individutato i due sospetti in un casolare delle vicine campagne dove avevano da poco preso alloggio.

Il cittadino marocchino è anche destinatario del divieto di ritorno dal comune di Città di Castello per tre anni notificato in estate a seguito di altri reati commessi ed è stato denunciato anche per inottemperanza al foglio di via obbligatorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

Torna su
PerugiaToday è in caricamento