Razzia al supermercato, individuato il ladro seriale di formaggio, vino e wurstel: è un insospettabile 64enne

I poliziotti hanno perquisito la casa del 64enne ed è saltato fuori il bottino: 73 confezioni di formaggio stagionato, 20 confezioni di wurstel, 60 confezioni di vino. Denunciato per il reato di tentato furto e ricettazione

Furti in serie nel supermercato di Bastia Umbra. Individuato e denunciato il ladro. Secondo la ricostruzione della polizia di Assisi è un 64enne, insospettabile. L'uomo, cliente abituale, di solito regalava ai dipendenti del supermercato i prodotti del suo orto. 

Il direttore del supermercato si è accorto che qualcosa non andava. Il formaggio spariva dagli scaffali. Così il direttore si è allarmato. Il 64enne si è presentato alla cassa con una busta piena, ma voleva pagare solo una bottiglia di vino. La commessa, insospettita, gli ha chiesto di aprirla e lui ha risposto pregandola di far finta di nulla. Non è andata così. La commessa ha avvertito il direttore e il 64enne ha tentato di scappare. Non è andato lontano, il direttore lo ha raggiunto e bloccato. Nella busta 16 confezioni di formaggio e 4 confezioni di pancetta. Valore complessivo: 150 euro. 

Ma non è finita qui. I poliziotti hanno perquisito la casa del 64enne ed è saltato fuori il bottino: 73 confezioni di formaggio stagionato, 20 confezioni di wurstel, 60 confezioni di vino. Denunciato per il reato di tentato furto e ricettazione. La merce è stata restituita al direttore del supermercato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento