menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incubo furti nei parcheggi dell'ospedale: "Oltre alle spaccate, adesso ti smontano fanali, paraurti e borchie"

Sono almeno una quindicina le denunce sporte in un mese per furto e danneggiamento nel parcheggio del nosocomio perugino

Non finisce l’ondata di furti nelle auto in sosta nel parcheggio dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. Sono almeno una quindicina le denunce sporte in un mese per danneggiamento e furti, non solo da parte dei pazienti o dei loro familiari, ma anche del personale medico e sanitario che ogni giorno lavora al nosocomio perugino.

Non solo furti. Da quanto si apprende, sembra proprio che i malviventi non si accontentino di spaccare i vetri o forzare le portiere al fine di impossessarsi di qualsiasi oggetto lasciato incustodito, dagli zaini di scuola alle chiavi. Le auto infatti vengono letteralmente prese d’assalto – specialmente di notte - dai fanalini al paraurti. Pezzi di ricambio facilmente rivendibili e ora nel mirino dei ladri. Amara scoperta per i proprietari che si sono ritrovati le auto praticamente “smontate”. La raccomandazione, comunque, resta sempre quella di non lasciare oggetti incustoditi nei veicoli.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento