menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima il furto poi l'inseguimento folle nel cuore della notte: in due riescono a fuggire

Ad essere catturato solo uno dei tre malviventi. Gli altri sono riusciti a fuggire, scappando per i campi

Hanno notato un'auto sospetta sfrecciare ad altissima velocità alla periferia nord di Città di Castello. I carabinieri hanno, quindi, intimato all'alt i passeggeri della vettura che di tutta risposta hanno spinto ancora di più il piede sull'acceleratore, dando vita a una corsa folle.

Ne è nato un lungo inseguimento, nel corso del quale i malviventi hanno più volte tentato di speronare la pattuglia. A bordo vi erano tre persone con un passamontagna in testa. Dopo alcuni chilometri i Carabinieri sono riusciti a bloccare la Fiat Tipo sulla quale vi erano i malviventi.

I tre sono fuggiti a piedi tra i campi. Brutta fine, però, per uno di loro che è stato raggiunto e bloccato, nonostante la violenta resistenza. A bordo dell’auto, che è risultata essere stata rubata poco prima a Perugia, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato alcuni attrezzi da scasso, passamontagna, guanti e grossi sacchi di plastica.

L’uomo catturato, un cittadino albanese di 27 anni in Italia senza fissa dimora e clandestino, è stato sottoposto a fermo con l’accusa di ricettazione e resistenza a Pubblici Ufficiali e tradotto presso il carcere di Perugia Capanne. Adesso in corso le indagini per verificare l’eventuale coinvolgimento del fermato e dei suoi complici nei recenti furti commessi in orario notturno in Alto Tevere, nonché nel tentato furto commesso questa notte, poco prima del movimentato episodio, in danno di un bar tabacchi poco distante dal luogo in cui i malviventi sono stati intercettati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento