menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non c'è due senza tre? Il funambolo non lo esclude... e ha in mente due progetti: un record o uno spettacolo più lungo

Incontrando il funambolo Andrea Loreni… the day after. L'intervista fa emergere quella voglia di sfidare ancora il cielo sopra Perugia. Ecco come

Incontrando il funambolo Andrea Loreni… the day after. Occhio ceruleo, barba profetica, atteggiamento garbato e disponibile, faccia da buono. Questo è l’uomo, che dice: “Un’esperienza – quella del mio rapporto con Perugia – assolutamente positiva, addirittura entusiasmante”. “E dire – aggiunge l’uomo dell’impresa dell’8 dicembre – che mi avevano descritto i perugini come gente chiusa, difficile da trattare”. Loreni e la sua equipe, in piazza Grande, stanno caricando sul furgone le attrezzature e si preparano alla partenza. Diverse le persone che si avvicinano per fargli i complimenti.

Il prossimo anno faremo il tris?
“Se mi richiameranno, sono pronto”.
Magari dovrai proporre qualcosa di diverso.
“Ho già dei progetti in mente, ma ne parleremo al momento giusto”.

Sei disposto a tentare il record mondiale dell’inclinazione del cavo superiore ai 40 gradi?
“Si tratta di un’impresa sportiva che esula in parte dal mio stile, ma non mi sottrarrei”.

Allora, farai questo tentativo che attirerebbe a Perugia inviati e televisioni da tutto il mondo?
“Dati i tempi lunghi, gli accreditamenti, le commissioni internazionali di validazione, bisognerebbe partire quasi subito. Dipende dalla rapidità delle decisioni. Io sono qui”.

La tua prova è stata esemplare, ma l’evento – com’è naturale – si è consumato rapidamente, non ti pare?
“Concordo sull’opportunità di implementare l’evento con iniziative di contorno che consentano tempi più dilatati e maggiore godibilità. Ad esempio, mi risulta che la gente che si trovava in corso Vannucci ha visto poco. Un maxischermo sarebbe stato una buona soluzione. Anche la musica della banda non arrivava oltre la piazza: sarebbe stato opportuno amplificarla”. Queste e tante altre le riflessioni legate a un evento spettacolare che ha coinvolto la città. Le proposte, per ora, le teniamo riservate.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento