Per il funambolo Andrea Loreni spunta la proposta di una collaborazione col Love Film Festival

Si prepara con cura l’occorrente per la funambolica impresa che Andrea Loreni offrirà alla Vetusta l’8 dicembre alle 17

Daniele Corvi (Love Film Festival) col funambolo Andrea Loreni

Si prepara con cura l’occorrente per la funambolica impresa che Andrea Loreni offrirà alla Vetusta l’8 dicembre alle 17. È tutto un fervore di opere minuziosamente eseguite. Si tende il cavo che segnerà il percorso di 70 metri, a far capo da un camion Gesenu (in veste di sponsor), fino a una finestrella delle soffitte della cattedrale.

Il dislivello è di circa 27 metri e costituisce la novità di quest’anno. L’evento si svolgerà al buio, con dei led a segnare il percorso. Parliamo con Loreni delle difficoltà e della paura. Che non va rimossa, ma modulata, equilibrata alla luce di un filtraggio emotivo che gli deriva dalla pratica dello zen: non solo filosofia, ma modalità esistenziale che unisce corpo, mente e spiritualità.

Loreni è tranquillo e risponde con garbo tutto torinese. Dice di no a un caffè (“ne ho presi già quattro”), ma si presta a una nuova conoscenza. L’Inviato Cittadino gli presenta Daniele Corvi, inventore e direttore artistico del Love Film Festival di cui inizia oggi l’anteprima (oggi, ore 17, alla Vaccara, presentazione del libro di Giuseppe Maccarrone “Sotto attacco delle ’Ndrine” e l’8 alle 17, sempre alla Vaccara, con “Alfiero Toppetti. “Una spalla per amico”).

Spunta così una proposta di collaborazione di Loreni all’interno di quel Festival che sta crescendo per importanza e dimensioni. Non tutti sanno che il lavoro di Loreni si dipana anche in contesti geograficamente distanti, come il Giappone. Proprio nella terra del Sol Levante, Loreni si è prodotto in un’impresa eccezionale che ha fortemente attirato attenzione mediatica e… cinematografica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altro non si può finora aggiungere, per una questione di riservatezza. Basti dire che i perugini potrebbero trovarsi, a maggio, ancora con Andrea Loreni. Ma stavolta in veste… diversa, rispetto a quella con cui l’hanno finora conosciuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento