rotate-mobile
Cronaca

Ruba i dati della carta a una ragazza e le svuota il conto, compreso il regalo di laurea del nonno: a processo

L'uomo è stato identificato perché aveva fatto un bonifico della somma sul suo conto corrente personale

Ruba i dati di accesso al conto corrente di una ragazza e si appropria dei soldi che il nonne le aveva regalato per la laurea.

Un 50enne siciliano, difeso dall’avvocato Domenico Pratticò, è finito davanti al giudice del Tribunale penale di Perugia con l’accusa di frode informatica “perché ottenuti fraudolentemente i dati inerenti la carta postepay evolution” intestata a una giovane “mediante abusivo accesso, effettuava il trasferimento” di tutto il denaro contenuto nel conto stesso e lo rigirava su un conto corrente postale a lui intestato.

La giovane, costituitasi parte civile tramite l’avvocato Valeria Passeri, scoperto l’accaduto ha subito sporto denuncia e le forze dell’ordine sono riusciti a individuare il soggetto, presunto responsabile della frode.

Il comportamento del quale ha prodotto “danni patrimoniali e non” per la vittima, anche in ragione del fatto che la somma sottratta era frutto di “una liberalità elargita” alla ragazza “in occasione della sua laurea da parte del nonno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba i dati della carta a una ragazza e le svuota il conto, compreso il regalo di laurea del nonno: a processo

PerugiaToday è in caricamento