Friuli, proseguono le ricerche dell'eugubino scomparso: tornano in volo gli elicotteri

Un'ottantina le persone impegnate tra Soccorso Alpino (35 tecnici), Vigili del Fuoco (anche i Soccorritori Alpino Fluviali), Guardia di Finanza, Carabinieri, Protezione Civile, Polizia Locale di Udine con i droni e otto Unità Cinofile dei vari corpi

Continuano senza sosta le ricerche del quarantenne eugubino domiciliato a Pordenone scomparso nel nulla da giorni sulle montagne del Friuli dopo che la sua auto dell'uomo è stata ritrovata alle Roncjade di Piancavallo ieri dai Carabinieri di Aviano con dentro il suo cellulare. L'uomo è moro, altro circa un metro e 75, con la barba e uno zaino nero.

VIDEO - Elicotteri in volo alla ricerca dell'eugubino scomparso in Friuli

Sono tante le forze in campo impegnate nelle ricerche dell'uomo, moro e altro circa un metro e 75 con la barba e uno zaino nero. Un'ottantina le persone impegnate tra Soccorso Alpino (35 tecnici), Vigili del Fuoco (anche i Soccorritori Alpino Fluviali), Guardia di Finanza, Carabinieri, Protezione Civile, Polizia Locale di Udine con i droni, otto Unità Cinofile dei vari corpi (Soccorso Alpino, Protezione Civile, Vigili del Fuoco). L'elicottero della Protezione Civile è momentaneamente rientrato dopo aver compiuto ulteriori perlustrazioni dall'alto nella mattinata, purtroppo senza alcun esito. Il lavoro dei cani molecolari è stato completato, dal momento che l'area intorno all'auto dell'uomo è stata molto contaminata nel weekend dai tanti passaggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Umbro scomparso sulle montagne del Friuli: unità cinofile in azione

Nel pomeriggio riprenderanno le ricerche in quota, con sondaggi puntuali nei punti in cui i sentieri presentano più esposizione o nei canali più profondi: in questi si caleranno i tecnici con la messa in atto di manovre di corda per sondare i punti più nascosti, ove possibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento