Frana a Scheggia, costone roccioso si stacca in Val di Raniera e danneggia l'acquedotto

Controlli del Soccorso Alpino: erogazione d'acqua interrotta in due frazioni

Durante la fine della scorsa settimana, una frana si è staccata da una parete rocciosa sopra la Val di Raniera, nel Comune di Scheggia e Pascelupo, danneggiando anche l’acquedotto e interrompendo l'erogazione dell'acqua nelle frazioni di Monte Fiume e Buotano. 
 

Il Comune e la Protezione Civile Regionale hanno richiesto l’intervento del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (Sasu) per la raccolta di informazioni e dati in loco e per verificare lo stato dei luoghi in vista della riparazione dell’acquedotto lesionato.
Mentre il Comune ha provveduto ad interdire l’accesso all’area, una squadra del Sasu si è recata sul posto, effettuando sopralluoghi: "Essendo un’area particolarmente impervia con pareti di roccia instabile di oltre 50 metri, resa ancor di più a causa della frana, è stato necessario richiedere il supporto di un elicottero per consentire una migliore visione dei luoghi ed effettuare una esplorazione più meticolosa ed in sicurezza", spiegano dal Soccorso Alpino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento