rotate-mobile
Cronaca Cascia

Maltempo, frana invade la strada: vigili del fuoco in azione

La frana nella frazione di Poggio Primocaso

Il maltempo semina danni. Vigili del fuoco in azione nella notte tra il 17 e il 18 gennaio a Cascia, nella frazione di Poggio Primocaso, per una frana che ha invaso la strada per Piè La Villa. Il tratto è chiuso. Dopo quattro ore di lavoro i vigili del fuoco hanno aperto un varco per i mezzi di soccorso. 

Gli esperti di Umbria Meteo, con un post su Facebook, stilano il punto della situazione: "Piogge abbondanti ieri in molte zone dell'Umbria, da nord a sud, soprattutto lungo l'Appennino - scrivono - . Oltre 100 mm caduti in 36 ore a Nocera Umbra, punte di 60 mm in 24:ore in Altotevere come pure in Valnerina, 50 mm a Gualdo Tadino, 30 mm a Foligno che si sommano ad altri 15/20 mm dopo la mezzanotte, solo ieri 35/40 mm anche a Perugia e Terni. Precipitazioni che si vanno a sommare a quelli dei giorni scorsi e stanno mettendo sotto pressione i corsi d'acqua, si segnalano infatti locali esondazioni con qualche circoscritto allagamento lungo il Topino ma anche lungo il corso del Tevere".

Per quanto riguarda la giornata di oggi, prosegue il post, "in generale, pioverà di meno, ma come si può notare dall'ultima animazione satellitare, abbiamo ancora correnti instabili sud occidentali che producono cumulonembi in grado di scaricare su aree circoscritte forti rovesci in grado di aggravare situazioni già al limite. D'altra parte però, le temperature stanno scendendo e, a partire dal nord dell'Umbria, in questo momento oltre i 1000 metri di quota nevica e la neve non va a gravare ulteriormente sui corsi d'acqua quanto le piogge. Il calo termico continuerà costante nelle prossime ore tanto che già domani giovedì 19 gennaio, in prima mattinata, sono attese nevicate sparse fin sui 400/500 m di quota sul nord della regione, tra Altotevere ed eugubino gualdese, e localmente sull'ovest, dai colli tra il Trasimeno ed il perugino fino a quelli tra orvietano ed amerino, qualche fiocco possibile, tra la pioggia, fin sul fondovalle. Domani sera ulteriore, lieve calo termico, nel nord Umbria possibile qualche fiocco più asciutto fin sui fondovalle a 250/300 m di quota. Venerdì 20 e sabato 21 gennaio poi le correnti da occidentali diverranno nord orientali, con precipitazioni che si concentreranno in Appennino. Da sottolineare che a quote inferiori ai 600 metri precipitazioni nevose consistenti si avranno praticamente solo lungo l'Appennino, più ad ovest sono in caso di occasionali rovesci più intensi potremo avere imbiancare a quote di bassa collina 400/500 m. Ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore, anche perché questa fase fredda e nevosa non si concluderà entro il prossimo fine settimana".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, frana invade la strada: vigili del fuoco in azione

PerugiaToday è in caricamento