menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fotografato mentre preleva con la carta rubata, beccato dall'ispettore che lo riconosce per strada

Arrestato a Foligno un albanese di 40 anni, nei guai anche un connazionale per ricettazione di un cellulare rubato a Bevagna

Il prelievo con la carta rubata sotto gli occhi delle telecamere, un ispettore di polizia che riconosce l’uomo e si insospettisce. Sembrerebbe una sceneggiatura, ma è quanto successo a Foligno. La vicenda è finita con l’arresto di due persone, due albanesi con precedenti di polizia, per ricettazione della carta bancomat e di un cellulare rubato.

Il 30 luglio un ispettore di Polizia, in servizio presso la Procura di Spoleto nota un albanese, conosciuto per precedenti di polizia a bordo di un’auto con un altro soggetto, che era stato immortalato dalle telecamere di sicurezza mentre prelevava ad uno sportello bancomat di Foligno con una carta rubata. L’ispettore avverte i colleghi di Foligno e si mette a seguire il soggetto.

Poco dopo una Volante ferma l'auto con a bordo i due soggetti. Il 40enne viene arrestato per utilizzo indebito di carta rubata, mentre l'altro connazionale, 30enne, viene accusato di ricettazione di un cellulare rubato a Bevagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento