menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fossato, troppi contagi: scatta l'ordinanza per l'obbligo della mascherina h24 all'aperto

La decisione del sindaco dopo l'aumento delle persone positive comunicato dalla task-force sanitaria

Nella piccola Fossato di Vico, nel giro di 48 ore, i casi di Coronavirus sono saliti a 8. Un numero uguale alla città confinante di Gualdo Tadino che ha una popolazione di 12mila abitanti in più. C'è dunque una forte preoccupazione a Fossato tanto che il sindaco ha deciso di emanare una ordinanza che obbliga su tutto il territorio comunale l'utilizzo di dispositivi di protezione durante tutto l'arco del giorno e non solo dalle 18 della sera fino alle 6 della mattina come disposto dal Governo. "I nuovi soggetti postivi - ha scritto il sindaco - sono tutti residenti nel nostro Comune, eccetto uno. Al momento sono in isolamento e in buone condizioni.  I contagi sono aumentati di molto negli ultimi giorni all’interno del nostro territorio comunale.  Tutti dobbiamo rispettare in modo ligio le normative e i protocolli anti COVID-19 ed evitare assembramenti anche nelle abitazioni private sia a Fossato di Vico sia negli altri Comuni. Vista la situazione è stata predisposta un’ordinanza in cui viene fatto l’obbligo della mascherina all’aperto in tutto il territorio comunale e per tutto il giorno. Inoltre è stato chiesto alle forze dell’ordine di potenziare i controlli per riscontrare il rispetto dei protocolli anti COVID-19 in tutto il Comune di Fossato di Vico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento