menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fossato di Vico, in treno con un unico bagaglio: ovuli di eroina nella pancia

La Guardia di Finanza ha fermato un nigeriano che era sceso senza bagaglio e senza motivo alla stazione ferroviaria di Fossato di Vico, snodo centrale per Gubbio e Gualdo Tadino. Gli esami radiologici hanno dato esito positivo: 60 grammi di eroina

Nella pancia quattro ovuli di eroina. Era questo il suo unico bagaglio che da Roma aveva portato sul treno per raggiungere Fossato di Vico, snodo ferroviario per Gubbio e Gualdo Tadino. Un nigeriano, senza documenti, è stato fermato dai Finanzieri del Gruppo Antidroga della Guardia di Finanza di Perugia durante alcuni controlli effettuati nella zona di Gubbio e Gualdo Tadino in collaborazione con i colleghi della Tenenza di Gubbio.  

Lo straniero era quello che si definisce un “body packer”: un corriere dedito al trasporto di droga, per lo più cocaina o eroina, che ingoiava nella confezioni di ovuli. I Finanziari hanno chiesto l'ausilio dell’Ospedale di Branca per sottoporlo a un esame radiologico. La droga trasportata in pancia è stata valutata in 60 grammi di eroina. Una volta “tagliata” la sostanza era idonea al confezionamento di circa 120 dosi destinate agli acquirenti della zona di Gubbio per un valore commerciale al dettaglio di circa 10mila euro.

Il cittadino nigeriano è stato arresto e portato nel carcere di Capanne a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento