rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Fossato di Vico

Fossato di Vico, entra dalla finestra per "uccidere" la moglie ribelle: ma finisce in trappola

Era tornano dalla Romania per dare una lezione alla moglie: ma ha commesso l'errore di annunciare il suo arrivo. I carabinieri erano nascosti in casa: le manette sono scattate appena si stava per avventare sulla donna

Era tornato in Italia per "uccidere la moglie ribelle" che aveva deciso di lasciarlo perchè stanca di maltrattamenti e tradimenti subiti. E se non ci fossero stati i Carabinieri  di Fossato di Vico nascosti in casa della donna, lo straniero - un romeno di 40 anni - probabilmente avvrebbe attuato il piano che aveva annunciato all'ex alcuni giorni prima. I militari sono intervenuti dopo che l'ex marito era riuscito ad entrare in casa rompendo il vetro di una finestra e si stava per avventare sulla moglie che si era messa a difesa dell'ultimo figlio della coppia nato pochi mesi fa. Lo straniero, comunque, si è saputo che era disarmato. 

LA DENUNCIA - Secondo la donna che si era rivolta ai Carabinieri, lo straniero era solito maltrattare e picchiare sia lei che i loro tre figli e che tali vessazioni avvenivano spesso quando lui era praticamente ubriaco. Questi maltrattamenti duravano da moltissimo tempo e in più di un’occasione l’uomo aveva addirittura tentato di violentare una delle figlie. La donna aveva subito diverse minacce di morte negli ultimi mesi dopo che aveva scoperto la presenza di un amante. L’ultima minaccia di morte risaliva a venerdì quando l’uomo ha comunicato alla propria ex moglie che sarebbe venuto in Italia con l’unico chiaro intento di ucciderla. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fossato di Vico, entra dalla finestra per "uccidere" la moglie ribelle: ma finisce in trappola

PerugiaToday è in caricamento