Fontivegge, sosta per disabili preda dei cosiddetti "abili": "Impossibile accedere agli uffici pubblici"

Ancora una volta un lettore disabile, insieme alla sua famiglia, ha voluto denunciare, con tanto di foto, quello che accade, a suo dire, regolarmente a Fontivegge: nel parcheggio interno che consente di raggiungere uffici regionali, banche. supermercati e condomini

Ancora un appello-denuncia di un nostro lettore che ha scelto Perugiatoday.it per rilanciare la sacrosanta battaglia contro la sosta selvaggia e incivile di chi "si prende" il posto auto riservato ai disabili.  Stavolta il fenomeno è stato individuato e fotografato sotto piazza del Bacio, in piena zona Fontivegge, dove c'è la sede di moltissimi uffici della Regione dell'Umbria, ma anche sportelli bancari e alcuni condomini.

"Questo scempio avviene tutti i giorni occupando tutte le strisce gialle a disposizione di chi ha una disabilità. Impossibile accedere ai servizi pubblici. Impossibile per alcuni tornare a casa. Impossibile persino poter raggiungere al supermercato e alla stazione ferroviaria sfruttando un parcheggio pubblico importante": così scrive il nostro lettore "Abbiamo sollecitato più volte i vigili urbani che hanno una sede tra l'altro proprio in Piazza del Bacio. Servono controlli per garantire ai disabili la piena usufruibilità degli spazi di sosta riservati. Queste foto - scattate il 2 settembre - sono la dimostrazione della grande inciviltà di alcuni. Non vorrei che si scoprisse che fossero dipendenti pubblici: proprio coloro chiamati a garantire il rispetto delle regole". Già nel settembre scorso c'era stata una forte polemica sull'auto del Comune che aveva occupato un posto riservato per portatori di handicap.

Il lettore assicura di aver controllato se le auto fotografate avessero dei permessi: "Non erano esposti: ma accade anche che molti hanno dei permessi per trasportare un famigliare. Che però sfruttano per parcheggiare anche quando invece non hanno nessun disabile in auto. E questo va contro le regole".

Il fenomeno della sosta selvaggia a danno dei disabili è tanto presente in città a tal punto che l'amministrazione comunale ha inserito diversi cartelli dal forte impatto per cercare di scoraggiare gli abusivi delle strisce gialle. Sul cartello si legge: "Se vuoi il mio posto prenditi la mia disabilità". Ma forse la prevenzione psicologica da sola non basta.

sosta selvaggia su spazi handicap-2

al broletto sosta selvaggia handicap-2

handicap sosta selvaggia-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento