menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Espulso da Perugia? No, è ancora qui: stanato con il certificato per il metadone (di un altro)

Individuato in un parco di Fontivegge: ufficialmente era stato espulso ad agosto

Ufficialmente era stato espulso da Perugia ad agosto. E invece era a Fontivegge, come se nulla fosse. A stanarlo gli agenti delle Volanti, che lo hanno individuato in un parco in zona stazione.

L’uomo, alla richiesta di un documento di identificazione, ha esibito agli agenti un certificato della USL di Perugia per la consegna di metadone intestato ad un 45enne tunisino residente a Perugia, sostenendo di essere lui la persona indicata nel certificato medico. Una balla. 

Gli agenti lo hanno perquisito. Dalla tasca dei pantaloni è saltata fuori una bottiglietta di metadone, rilasciata dal Sert di Perugia a nome di un diverso soggetto, 48enne, sempre di nazionalità tunisina. Beccato. Il nordafricano non ha potuto fare altro che ammettere di essere il 48enne tunisino indicato sul contenitore del metadone e che il certificato della Usl era di un suo amico. 

Il 48enne, dopo le verifiche in Questura, è stato denunciato, in stato di libertà, per false attestazioni sulla propria identità e perchè inottemperante ad un ordine di espulsione emesso a suo carico lo scorso mese di agosto.     

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento