rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca Fontivegge

Perugino si arma e si mette a "caccia" di stranieri: denunciato un 53enne

Un 53enne è stato denunciato dalla Polizia dopo essere stato sorpreso in possesso di una sbarra e di una spada artigianale. Minacce contro tre persone che erano sedute al bar

E' sceso in strada con una sbarra di ferro perchè, a suo dire, era stanco di "vagabondi", stranieri e spacciatori che circolavano nel quartiere. Una situazione di degrado e di pericolo che era convito fosse la causa principale del deprezzamento delle case acquistate con grandi sacrifici da quelle che definiva "famiglie oneste". E così un 53enne perugino ha impugnato l'arma e ha preso di mira tra stranieri che si trovavano a bere birra sui tavolini di un bar a Fontivegge. "Andatene via subito...lasciate il quartiere o vi colpisco con questa sbarra": è stata questa la minaccia ai tre che però non si sono neanche più di tanto scomposti.

All'arrivo della Polizia il perugino era ancora in forte stato di agitazione ed ha ammesso agli agenti di nutrire astio nei confronti di chi staziona nel quartiere, a suo dire responsabile del deprezzamento degli immobili della zona. Per questo si era deciso a vestire i panni di improbabile giustiziere. Per il perugino - le iniziali M.C. - è scattata la denuncia per minacce aggravate e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Nella sua abitazione è stata trovata una seconda “arma”: una sbarra d’acciaio lunga circa un metro, a punta piatta ma spigolosa, e quindi tagliente , forgiata in maniera improvvisata, a “spada”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugino si arma e si mette a "caccia" di stranieri: denunciato un 53enne

PerugiaToday è in caricamento