menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fontivegge, stesso posto e stessa marijuana: arrestati nel negozio etnico

Ancora una volta i carabinieri hanno dovuto fare "spesa" in un piccolo alimentare etnico dove già a novembre erano entrati gli agenti di Polizia per una serie di arresti. Presi gli "stessi" pusher

Ancora una volta un negozio etnico (di alimentari) è stato al centro delle attenzioni di alcuni residenti di Fontivegge che hanno segnalato al Carabinieri di Quartiere dei potenziali giri di droga. Nel giro di pochi giorni, giusto il tempo di acquisire alcuni riscontri alle segnalazioni, il Carabiniere di Quartiere di “Fontivegge” è passato all’azione, aiutato  nell’occasione da un altro militare, entrando all’interno dell’esercizio commerciale dove sono stati bloccati due stranieri che avevano tentato la fuga.

I due uomini, sottoposti a perquisizione personale, sono stati trovati in possesso di 150 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi pronte allo smercio per la piazza locale, occultata all’interno dei calzini indossati. Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti sono così scattate le manette a carico di due africani, di 28 e 31 anni, rispettivamente originari del Gambia e della Nigeria, entrambi senza fissa dimora sul territorio nazionale, con molti precedenti penali. L’ultimo risale alla fine di novembre quando sono stati fermati - stavolta dalla Polizia - sempre nello stesso negozio etnico e sempre con la stessa droga. Insomma recidivi come spacciatori e come "clienti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento