Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Aggressione a Fontivegge nella notte del successo degli Azzurri: poteva finire in tragedia, dal colpo al collo alla fuga disperata

Sono passate 48 ore dal ritrovamento nei pressi di Piazza del Bacio di un 26enne stramazzato a terra in una pozza di sangue: le ipotesi, i testimoni ascoltati e la video-sorveglianza

Sono passate 48ore dall'ennesimo atto violento, avvenuto a Fontivegge, che ha ridotto quasi in fin di vita un 26enne, regolare in Italia e di passaporto Iracheno, che si trova in rianimazione all'Ospedale di Perugia. Non dovrebbe rischiare la vita, ma il taglio alla gola è stato profondo e l'uomo ha perso molto sangue. Da più fonti - anche in ambito sanitario - emerge il fatto che la ferita sarebbe più compatibile con un colpo bene assestato di vetro di bottiglia (rotta) rispetto ad una coltellata come si era ipotizzato all'inizio. Emergono, secondo i testimoni, anche altri particolari di quella sera dove quasi tutta Perugia festeggiava la vittoria dell'Italia agli Europei: il 26enne, nonostante la ferita, si è salvato la vita soltanto perchè è riuscito ad allontanarsi da Piazza del Bacio per poi strammazzare al suolo e dopo poco, per sua fortuna, è stato notato e soccorso da estranei alla vicenda delittuosa. Era inseguito da più persone intenzionati ad infierire ancora? Sembrerebbe di sì.

Ma sull'accaduto da parte dei Carabinieri - sentiti da Perugiatoday.it - vige il massimo riserbo. Confermata però l'acquisizione dei filmati della video-sorveglianza pubblica e privata di tutta l'area interessata all'aggressione. Poteva dunque finire in tragedia. Siamo di fronte ad una indagine complessa e importante che dimostra ancora una volta la pericolosità di una zona, alimentata dai clan della droga e da troppi gruppi di sbandati che vogliono imporre il loro dominio. La violenta e quasi letale aggressione sarebbe da ricondurre - per il luogo dove è avvenuta e per le modalità - a circostanze legate all'uso e spaccio di stupefacenti. E' questa la confermata ipotesi prevalente anche se ovviamente le indagini procedono a 360 gradi. Per arrivare ai criminali sarà importante anche la collaborazione del ferito che sarà ascoltato dalle forze dell'ordine dopo la convalescenza post-operatoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione a Fontivegge nella notte del successo degli Azzurri: poteva finire in tragedia, dal colpo al collo alla fuga disperata

PerugiaToday è in caricamento