La dipendente va al bagno ed il ladro entra in scena: preso l'incasso della biglietteria di Fontivegge

Il fatto risale a gennaio ma le indagini si sono chiuse soltanto in queste ore. La Squadra Mobile ha individuato e arrestato il ladro

Ha rubato 2mila euro (una parte dell'incasso di giornata) dalla cassa della biglietteria dei treni all'interno della stazione ferroviaria di Fontivegge. Ma il bottino poteva essere ancora più ricco se non fosse stato costretto a fuggire, una volta scoperta dalla cassiera, lasciando così nello sportello altre banconote e monete. Ma come mai non c'era nessuno di guardia? La dipendente era stata costretta ad andare in toilete ma aveva chiuso l'accesso ai locali interni. Ma per il ladro forzare quella porta è stato un gioco da ragazzi. 

Subito dopo la fuga è stata allertata la Squadra Mobile, “Sezione Criminalità extracomunitaria e diffusa”, che hanno intrapreso un’indagine per risalire all'autore del furto. La testimonianza della dipendente e la video-sorveglianza sono state fondamentali per risalire ad un pregiudicato che era solito aggirarsi e vivere di espedientì nell'area di Fontivegge.  E infatti è stato rintracciato e arrestato in via Mentata nei giorni scorsi. Si tratta di un 38enne kosovaro con precedenti penali per furto e per il quale si sono dunque spalancate le porte del carcere di Capanne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento