rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Fontivegge / Via Fontivegge

Fontivegge, ancora distrutti i bagni della stazione: il raid è avvenuto nella notte

I sanitari della stazione ancora una volta distrutti e divelti. Danni importanti come già accaduto altre volte in passato. Non è bastata la chiusura della struttura. I vandali sono entrati nel cuore della notte

Vandali in azione ancora una volta nei bagni della stazione ferroviaria di Perugia. Il 6 aprile gli addetti alle pulizie, riaprendoli dopo la chiusura notturna, hanno scoperto che erano stati danneggiati in modo serio: rotti gli accessori igienici, un lavandino e una porta interna, per un valore di diverse centinaia di euro, come spiegano dall''ufficio stampa di Fs, che annuncia quindi la chiusura dei servizi.

Già due giorni dopo l'apertura dell'ottobre 2011, seguita al completo rinnovo della stazione con una spesa ingente, i bagni (undici in tutto, cinque per uomini e 6 per donne, con accesso per disabili e spazio nursery) erano stati oggetto di pesanti atti di vandalismo, e quindi chiusi. Alcuni mesi dopo, nel 2012, la seconda riapertura, con fasce orarie di utilizzo e chiusura notturna, proprio per evitare quanto più possibile vandalismi. Stamani - come detto - i nuovi danneggiamenti, che Ferrovie dello Stato ha denunciato alla polizia ferroviaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontivegge, ancora distrutti i bagni della stazione: il raid è avvenuto nella notte

PerugiaToday è in caricamento