menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fontivegge: afro-market controllati e multati, bar e clienti controllati a vista

Un'altra task-force va a caccia di illegalità, furbetti e spacciatori: operazione portata avanti da il nucleo speciale della Questura sui controlli amministrativi, la Forestale, la Guardia di Ginanza e gli esperti di Nas e Nil dei Carabinieri.

L'operazione Fontivegge "pulita" continua ed anzi si intensifica. Dopo l'invasione della pattuglie dei Carabinieri nei giorni scorsi - lotta alla criminalità e alla clandestinità -, ora un'altra task-force va a caccia di illegalità, furbetti e truffatori: operazione portata avanti da il nucleo speciale della Questura sui controlli amministrativi, la Forestale, la Guardia di Ginanza e gli esperti di Nas e Nil dei Carabinieri.

I super-esperti delle forze dell'ordine hanno controllo locali pubblici e in particolare due supermarket etnici, dove sono state rilevate alcune gravi irregolarità. In contemporanea il Reparto Prevenzione Crimine ha controllato gli avventori di due Bar della zona.

La principale violazione l’ha rilevata il N.A.S. dei Carabinieri che ha ritrovato tra gli scaffali, in vendita, flaconi di sostanze farmacologiche; il titolare veniva denunciato penalmente per esercizio abusivo della professione sanitaria.
Nel medesimo esercizio il Nucleo Ispettorato del Lavoro dei Carabinieri ha rilevato mancati versamenti previdenziali ed assicurativi.

Alcuni accertamenti sono ancora in corso. Un avventore dello stesso esercizio, un 28enne nigeriano, veniva perquisito dai poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine e trovato in possesso di sei dosi di hashish pronte per la vendita; dopo gli atti di rito veniva denunciato per detenzione ai fini di spaccio. Analoghe verifiche saranno programmate nelle prossime settimane . 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento