menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Simpatica, inseguito e denunciato lo scassinatore di auto: altri controlli a tappeto

Il pattuglione - andato in strada ieri sera a Fontivegge - ha inoltre controllato due locali commerciali, identificato 38 persone e fermato otto autoveicoli. Denunciato anche un nigeriano che era stato cacciato a vita da Perugia

Nella rete dei controlli a sorpresa del Questore Carmelo Gugliotta e diretti dal commissario capo Adriano Felici sono finiti stavolta anche ladri, ricettatori e persone con l'obbligo di tenersi a distanza da Perugia. Il pattuglione - andato in strada ieri sera a Fontivegge - ha inoltre controllato due locali commerciali (considerati a riscio per la presenza di pregiudicati), identificato 38 persone e fermato otto autoveicoli.

PIAZZA DEL BACIO - Denunciato un nigeriano 30enne, Y.O.O. le sue iniziali, che è stato rintracciato a Piazza del Bacio e subito sottoposto a controllo. L’uomo era stato cacciato dal Comune di Perugia per altri reati e non poteva più metterci piede. Per lui è anche scattata la denuncia per ricettazione era in 
possesso di una tessera sanitaria di un giovane perugino e non ha fornito alcuna spiegazione in merito alla detenzione di tale documento.

IL LADRO IN VIA SIMPATICA - Il secondo denunciato è A.J., marocchino del 1985, che era stato visto trafugare in un'auto parcheggiata in Via Simpatica. Gli agenti hanno dovuto inseguirlo a piedi e una volta fermato sono riusciti a recuperare anche la refurtiva non senza difficoltà per via di calci e pugni sferrati dal ladro. Lo straniero aveva preso dall'auto un telefonino e per questo è stato denunciato per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento