menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fontivegge, da Piazza del Bacio alla pista da skate, ecco il progetto per far risorgere il quartiere

Presentato il progetto Sicurezza e sviluppo per Fontivegge e Bellocchio, a cura del Dirigente comunale Vincenzo Piro, Area Risorse Ambientali, Smart city e Innovazione

In occasione della giornata mondiale della terra 2017, si è tenuta questa mattina, nella sala Rossa di palazzo dei Priori, la conferenza stampa per fare il punto su alcuni progetti dell’Amministrazione comunale riguardanti la tutela e valorizzazione delle aree verdi. La conferenza è stata occasione anche per presentare il progetto Sicurezza e sviluppo per Fontivegge e Bellocchio, a cura del Dirigente comunale Vincenzo Piro, Area Risorse Ambientali, Smart city e Innovazione e del Prof. Fabio Bianconi del dipartimento di ingegneria civile ed ambientale dell’Università.

Nell’ambito del bando riqualificazione urbana e sicurezza delle periferie, il Comune di Perugia si è fatto promotore dello sviluppo dell’area di Fontivegge-Bellocchio da anni in situazione di degrado, tramite interventi (circa 20 per un importo complessivo di quasi 37milioni) di tipo urbanistico, architettonico, sociale ed economico.

Gli obiettivi di questa strategia diffusa sono: il contrasto alla microcriminalità e incremento della sicurezza, il sostegno alla creazione di nuove imprese giovanili e creative, la rivitalizzazione economica dell’area, l’incremento dei servizi al cittadino, l’incremento dell’offerta culturale, la creazione di nuovo spazi inclusivi e di socialità, il miglioramento della qualità del decoro urbano, il miglioramento della qualità della vita.

Nell’ambito delle tantissime proposte contenute nel progetto generale, per ciò che riguarda l’assessorato all’ambiente sono principalmente quattro gli interventi concernenti la riqualificazione delle aree verdi. Si tratta della realizzazione della pista skate in piazza del Bacio e della riqualificazione del parco della Pescaia (per circa 483mila euro), della riqualificazione del parco Vittime delle Foibe (per 1,6 milioni), della riqualificazione dell’area sportiva di via Diaz (per 175mila euro) e della realizzazione del sistema idraulico di adduzione delle acque alle aree verdi ed agli orti urbani (per oltre 200mila euro).

L’intervento in piazza del Bacio prevede la riqualificazione dello spazio verde realizzando un sistema di dune in terra rinforzata sulle quali viene integrato uno skate park. L’obiettivo è realizzare spazi inclusivi e di socialità che portino la comunità a riappropriarsi di un luogo in stato di degrado. Insieme a piazza del Bacio l’intervento  prevede la risistemazione del parco della Pescaia con la realizzazione di orti pubblici, di un nuovo dog park, l’implementazione delle alberature, la creazione di una nuova area giochi.

Il secondo intervento riguarda il parco Vittime delle Foibe e prevede di incrementare l’attrattività dell’area attraverso la riaffermazione dello sviluppo lineare del parco e la valorizzazione del suo asse percettivo principale. Inoltre verranno realizzati orti urbani per la collettività.

Per ciò che concerne l’intervento sull’area sportiva di via Diaz si prevede la completa riqualificazione del campo da basket, il ripristino del manto erboso del campo sportivo con installazione di reti di contenimento. Verrà ripristinata l’illuminazione pubblica e verranno sostituite tutte le attrezzature sportive.

Infine il quarto progetto (recupero e raccolta acque meteoriche) prevede la captazione delle acque provenienti dalla bonifica idrogeologica dell’area di Fontivegge, con realizzazione di una vasca di accumulo dove le acque vengono pompate dal pozzo di raccolta e convogliate verso le aree verdi limitrofe. Tale sistema garantirà l’apporto di acque a tutto il sistema verde con tecnologia a goccia, nonché ai vari orti urbani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento