menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fontivegge, massacrato a mattonate e bottigliate in mezzo alla strada: arrestati

La vittima era coinvolta nella lite fuori dall'Afropub di Fontivegge, in manette gli aggressori

Un collegamento tutto da chiarire tra la lite fuori dall'Afropub di Fontivegge, ora chiuso per l'ennesima volta dal Questore di Perugia, e la violentissima aggressione per strada di ieri pomeriggio in via Mario Angeloni, con circa dieci cittadini nigeriani che hanno scatenato il putiferio da via XX Settembre fino a piazza del Bacio. 

Pestato in mezzo alla strada in pieno giorno: ferito, finisce in ospedale. Due arresti

Qui la polizia, allertata dalle chiamate dei cittadini terrorizzati, ha inviduato un 25enne nigeriano inseguito da due aggressori armati di pietre e bottiglie. L'uomo era coperto di sangue. Portato in ospedale, è stato soccorso dai medici: la prognosi per le ferite riportate è di 21 giorni. 

Trambusto fuori da un locale etnico a Fontivegge, scoppia lite: polizia accorre nel cuore della notte

I due aggressori -  un nigeriano 29 enne e un cittadino del sud-sudan 30 enne, entrambi residenti ad Arezzo, grazie alle dichiarazioni di alcuni testimoni, sono stati arrestati per lesioni personali aggravate e denunciati per il possesso ingiustificati di oggetti atti ad offendere. I due, alla vista dei poliziotti, hanno cercato di disfarsi di un mattone in travertino e di una bottiglia. 

Afropub a Fontivegge, ancora ubriachi e risse: pugno duro del Questore, chiuso di nuovo 

Secondo quanto ricostruito dalla polizia il 25enne ferito era gia’ rimasto coinvolto nella lite violenta consumata la notte tra domenica e lunedi’ all’esterno di un locale etnico di Fontivegge, l'Afropub appena chiuso dal Questore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento