Una ordinaria domenica di follia a Fontivegge: rifiuti, prepotenze e aggressioni. "Ho paura ad uscire di casa"

Sui social in meno di 24 ore una serie di testimonianze, sfoghi e rabbia. E si torna a chiedere un presidio gestito dall'Esercito

Una (purtroppo) ordinaria domenica di follia a Fontivegge: un cittadino minacciato e aggredito da uno straniero in cerca di soldi facili, pit-bull lasciati incostuditi che diventano  i padroni dell'area verde sopra Piazza del Bacio, rifiuti di tutti i tipi buttati fuori dai cassonetti senza un minimo rispetto delle regole, della raccolta differenziata e dell'ambiente. Non manca, poi, la solita fila dei clienti degli spacciatori a caccia di dosi. Tutto questo in una bella giornata di sole, di festa, di cioco-golosi provenienti da tutto il Paese a Perugia per Eurochocolate.

Le testimonianze dei residenti, ormai esasperati ma ancora battaglieri, sulla pagina social "Progetto Fontivegge" sono un fiume in piena. Partiamo dal fatto più grave: il mendicante molesto e violento. "Sono stato aggredito 10 minuti fa - ieri intorno alle 16 ndr - sotto casa da un individuo che voleva soldi". Inizia così il racconto dell'uomo residente in Piazza del Bacio. Un tizio prima ha chiesto qualche spiccio poi, non soddisfatto di 1 euro ottenuto, è passato all'attacco inseguendo e spintonando il cittadino che si è liberato di lui soltanto mettendosi ad urlare. "Ho il terrore ad uscire di casa..ditemi se è normale..questo individuo mi ha già infastidito altre volte..sono davvero senza parole": conclude la sua testimonianza. Se vi pare normale aver paura, a Perugia, in Umbria, di uscire da casa! In molti sono tornati a chiedere un presidio dell'Esercito che, come in altre città, svolge anche compiti di polizia nelle aree a rischio criminalità. Perchè non provare dato che la situazione è ufficialmente sfuggita di mano alle istituzioni?

Secondo episodio verificatosi in una ordinaria domenica a Fontivegge: in una bella giornata di sole, come quella di ieri, in un paese normale, è abitudine frequentare, anche con i propri figli, le aree verdi cittadine. In quella sopra  Piazza del Bacio non è sempre possibile: perchè? Scrivono i residenti: "per tutta la mattina ragazzi in prevalenza sudamericani hanno lasciato liberi i propri cani - in particolare pit bull - che hanno preso possesso del parco". Un comportamento pericoloso e che viola le norme del Regolamento di Polizia Urbana. Oltre che il buonsenso per una rispettosa convivenza. Terzo episodio: approfittando del fine settimana, i soliti furbetti depositano di tutto, ma veramente di tutto a pochi metri dai cassonetti; creando così una vera e propria discarica disgustosa. Inutile dire che i ratti banchettano in questo contesto. Addirittura utilizzata anche una valigia per contenere buste di pattume. Benvenuti a Fontivegge in una ordinaria domenica di follia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Università di Perugia, premiati i migliori laureati del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche: tutti i nomi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento