menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giardini Carducci, la fontanella distrutta (per la seconda volta) è ormai irrecuperabile

Quei miseri resti (frammenti e minutaglie) non sono ricomponibili. Molto probabilmente, bisognerà decidersi a rifare ex novo la cannellina dei giardini Carducci

Quei miseri resti (frammenti e minutaglie) non sono ricomponibili. Molto probabilmente, bisognerà decidersi a rifare ex novo la canellina dei giardini Carducci. Questa pare essere la valutazione di chi se ne intende. E si tratta di un giudizio definitivo e irrevocabile. D’altronde, il precedente intervento di recupero venne effettuato, con pazienza pari alla matura perizia, dal restauratore Andrea Gobbi che ci mise l’anima. Ma, con quella secchiata di frammenti che ne restano, stavolta si tratterebbe di un  lavoro ai limiti delle possibilità umane.

Intanto, il Comune di Perugia ha provveduto a notificare alla Soprintendenza lo stato dell’arte dei frammenti. Sentirà cosa ne pensano, ma la ragionevole autorizzazione al rifacimento ex novo non dovrebbe tardare. Anche perché – come è ampiamente risaputo – quel manufatto non ha niente di artistico, trattandosi di un prodotto seriale che si potrebbe trovare bell’e pronto o che qualunque marmista o scalpellino (non usiamo la parola scultore, per decenza) potrebbe rifare nel suo laboratorio. Restiamo in attesa di buone nuove. Per “buone” l’Inviato Cittadino intende l’acquisto di un prodotto analogo già pronto o il rifacimento ex novo. E lasciamo riposare in pace quei poveri resti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento