menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stazione di Foligno, sette ragazzini non vogliono pagare il biglietto: botte e sassi contro gli agenti, un ferito

Mattinata agitata alla Stazione Ferroviaria di Foligno. Un gruppo di sette giovani, cinque dei quali minorenni, hanno scatenato uno scellerato scontro con la polizia

E' successo di tutto questa mattina alla stazione ferroviaria di Foligno scossa da un gruppetto di teppisti la maggior parte di loro minorenni. E' stato necessario l'intervento prima di due controllori delle Fs, poi degli agenti della Polfer che hanno dovuto chiamare, a loro volta, due pattuglie della Polizia e dei Carabinieri di Foligno. Alla fine c'è scappato persino un ferito: un agente della Ferroviaria è stato colpito da un sasso da uno dei teppisti. Il gruppo di violenti era formato da sette giovani - 5 dei quali minorenni -  che alle ore 6 volevano prendere il treno per Perugia senza pagare il biglietto.

A bordo del convoglio, che alla fine ha subito un ritardo di 40 minuti, è stato richiesto l’intervento della polizia Ferroviaria: sul treno sono saliti due agenti e l’agitazione s’è trasformata in parapiglia. Sono volate parole grosse, spintoni e infine lancio di sassi. Alla fine tutti e sette i giovani sono stati identificati. Per uno è scattata la denuncia in stato di libertà per violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, resistenza a Pubblico Ufficiale, interruzione di pubblico servizio, oltraggio a Pubblico Ufficiale, rifiuto di fornire le proprie generalità. In più si aggiunge la sanzione amministrativa prevista per chi viaggia senza biglietto. Gli altri sono stati denunciati in concorso. Tutti a piede libero. Mah...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento