Un furto che non c'è mai stato scatena il caos: prende una scopa e picchia un uomo

Il parapiglia alla stazione di Foligno, tutti denunciati. Il furto della borsa? Mai successo

Il furto che non c'è scatena il caos, picchiando un uomo con una scopa. E' successo a Foligno, alla stazione ferroviaria, e tutti i protagonisti sono finiti denunciati: l'aggresso per lesioni personali, l'uomo e la donna che lo hanno accusato di un furto inestitente per calunnie. 

I tre, due uomini, entrambi cittadini italiani 40enni ed una donna italiana 50 enne, già noti alle forze di polizia, si sono incontrati alla stazione. Poco dopo, spiega la polizia, i due uomini iniziavano a discutere animatamente. Dall'aggressione verbale a quella fisica il passo è stato breve. Motivo scatenante: uno dei due uomini è stato accusato dall'altro di aver rubato la borsa della donna. Così l'accusato ha afferrato una scopa e ha rincorso l'altro, colpendolo a una gamba. Gli agenti della Polfer hanno riportato la calma.

Le immagini di videosorveglianza hanno fatto luce sull'accaduto. I poliziotti hanno appurato che il furto della borsa non è mai avvenuto, ma l'aggressione sì. L'aggressore è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria spoletina per il reato di lesioni personali mentre, l’uomo aggredito e la donna 50 enne sono stati denunciati per il reato di calunnia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 28 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento