Cronaca

Blitz della Finanza al Foligno calcio: evasione fiscale accertata, sequestro di beni e soldi

Gli accertamenti, condotti dai finanzieri della Compagnia di Foligno, hanno riguardato la gestione 2012 e 2013. Società ora a rischio per la stagione sportiva imminente

Beni immobili e disponibilità finanziarie per un valore complessivo di oltre 540mila euro sono stati sottoposti a sequestro preventivo per equivalente dai finanzieri del Comando Provinciale di Perugia, disposto dal G.I.P. del Tribunale di Spoleto, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di due rappresentanti legali pro – tempore del Foligno Calcio, storica società calcistica della Città della Quintana.

Gli accertamenti, condotti dai finanzieri della Compagnia di Foligno, hanno riguardato la gestione 2012 e 2013. In particolare, è emerso come la società, a fronte delle operazioni di mercato relative alla compravendita dei calciatori e dei contratti di sponsorizzazione sottoscritti, ha omesso la presentazione delle dichiarazioni fiscali, evadendo imposte per oltre 540 mila Euro.

Tra i beni finiti sotto sequestro delle Fiamme Gialle spicca una prestigiosa villa ubicata nella periferia di Foligno, riconducibile a uno dei due rappresentanti legali che si sono succeduti nella gestione dei “falchetti” negli anni oggetto delle attività ispettive.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz della Finanza al Foligno calcio: evasione fiscale accertata, sequestro di beni e soldi

PerugiaToday è in caricamento