rotate-mobile
Cronaca Foligno

Minaccia di morte e pesta con una spranga un uomo, 50enne ai domiciliari

L'intervento del fratello dell'aggredito avrebbe impedito conseguenze peggiori

Lo ha picchiato con una spranga di ferro, minacciandolo di morte. Probabilmente, se non fosse intervenuto il fratello dell'aggredito, il bilancio del pesteggio sarebbe stato più grave delle quattro coste rotte e delle gravi contusioni riportate in varie parti del corpo che gli sono valse una prognosi di 50 giorni. 

Il fatto risale a un paio di settimane fa. Secondo quanto ricostruito dagli agenti del commissariato di Foligno, il presunto aggressore, 50 anni, si è presentato a casa dell'altro uomo, prima minacciandolo di morte, poi colpendolo ripetutamente. Ancora da chiarire cause dell'aggressione 

In difesa dell’aggredito, come detto, sarebbe intervenuto il fratello che, in questo modo, ha provocato l'allontanamento dell'uomo. Dopo la denuncia, gli uomini del commissariato hanno condotto le indagini che hanno portato la Procura della Repubblica di Spoleto a chiedere, ottenendola, la misura cautelare degli arresti domiciliari, poi eseguita. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di morte e pesta con una spranga un uomo, 50enne ai domiciliari

PerugiaToday è in caricamento