A caccia di armi e munizioni, il fiuto di Pluto non sbaglia: nel casolare abbandonato trovati fucili e cartucce rubati

Operazione dei carabinieri di Foligno nelle campagne di San'Eraclio con le unità cinofile di Firenze

Alla ricerche di armi e munizioni nelle campagne di Foligno. I militari dell'Arma, utilizzando il fiuto di Pluto, cane addestrato all'individuazione di armi ed esplosivo in forza al Nucleo cinofili di Firenze, e con il supporto di un elicottero dei carabinieri forestali di Rieti. 

In particolare, le ricerche si sono concentrate nell'area di Sant'Eraclio, tra i casolari abbandonati e terreni incolti. Zone dove già nei giorni scorsi è stato rinvenuto un fucile da caccia, ritenuto la presunta arma da cui sono stati esplosi i colpi in piazza lo scorso 13 giugno.

Le operazioni di ricerca hanno permesso di rinvenire alcuni fucili da caccia e munizioni, ritenuti frutto di furto, nascosti in uno dei casolari e nei terreni cirocostanti. 

Sono in corso accertamenti di natura scientifica alla ricerca di ulteriori possibili elementi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento