Non regge alla morte della moglie e si uccide: addio al carabiniere Nicola, l'Arma in lutto

Il fatto è avvenuto il 6 luglio. I colleghi lo hanno trovato privo di vita nel bagno della Caserma

Lo hanno trovato privo di vita nel bagno della Caserma Gonzaga di Foligno. Nicola Galardini, appuntato dei carabinieri, si è tolto la vita in quel piccolo spazio. Un colpo alla testa e poi il buio. Era in ferie ma ieri mattina era andato a trovare i colleghi per quello che sembrava un saluto come tanti, invece purtroppo era l'ultimo. I colleghi, non vedendolo uscire dall'edificio dopo ore, hanno deciso di andarlo a cercare. Pochi minuti e la tragica scoperta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nicola Galardini, originario di Cannara, era molto conosciuto in città ed era apprezzato per la sua professionalità e onestà dai vertici dell'Arma. Secondo quanto riporta il Corriere dell'Umbria il militare non avrebbe retto ad un recente lutto: "Aveva perso la moglie e questa situazione lo aveva lasciato nella disperazione. Un dolore dal quale Nicola non è riuscito a uscire nella giornata di ieri ha deciso di farla finita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 2 aprile: tutti i casi per comune di residenza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento