menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La doppia vita dei bravi ragazzini: bazar della marijuana, clienti e narghilè

Li hanno scoperti mentre in un parcheggio pubblico aspettavano i propri clienti che prenotavano tramite sms sia per la droga che per altri oggetti per "fumare". Arrestato un 19enne e nei guai seri due 17enni

Un bazar itinerante per acquistare sia la marijuana che tutto l'occorrente per fumarla al meglio: dai trita marijuana tascabili, alle cartine per finire con un narghilè. I "commercianti" dello sballo erano due giovanissimi del folignate: si tratta di T.G. di 19 anni di Bevagna ed un minore. I militari di Foligno li hanno bloccato su un parcheggio pubblico dove all'interno della propria auto accoglievano i clienti che si prenotavano per l'acquisto con un semplice sms.

Oltre agli oggetti per fumare la droga, i Carabinieri hanno trovato anche 40 grammi di marijuana suddivisa in numerose dosi di varia pesatura pronte per essere cedute ai vari clienti. Arrestato il 19enne di Bevagna e denunciato a piede libero il minorenne. A poca distanza dal bazar è stato anche rintracciato un acquirente che aveva fatto la spesa "grossa": un altro diciassettenne residente sempre in Umbria che nella tasca dei pantaloni aveva 45 grammi di marijuana. Trattandosi di minore è scattata la sola denuncia in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento