rotate-mobile
Cronaca Foligno

Foligno, è ai domiciliari e nasconde un fucile nel ripostiglio: arrestato

Denunciati anche i due conviventi

Dal ripostiglio spunta un fucile: arrestato. È successo a Foligno durante la verifica delle persone sottoposte agli arresti domiciliari: gli agenti hanno arrestato un 47enne e denunciato altre due persone – rispettivamente un uomo e una donna di 33 e 46 anni – per il reato di detenzione illegale di armi.

Durante la perquisizione domiciliare, all’interno di un ripostiglio, i poliziotti hanno trovato, ben nascosto tra alcuni oggetti, un fucile del quale né il 47enne né i due conviventi sono riusciti a motivare il possesso.

Per questi motivi, considerato che l’uomo si trovava agli arresti domiciliari per reati contro la persona, dopo aver sequestrato il fucile, gli agenti hanno arrestato il 47enne per il reato di detenzione illegale di armi in concorso e, su disposizione del Pubblico Ministero, rinchiuso nella casa circondariale di Spoleto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. I due conviventi, invece, sono stati denunciati per il reato di detenzione illegale di armi in concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foligno, è ai domiciliari e nasconde un fucile nel ripostiglio: arrestato

PerugiaToday è in caricamento