menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In quella casa del centro storico coltivano 5mila euro di marijuana: 28enne nei guai

Dovrà rispondere delle accuse di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Una piantagione di marijuana in centro storico. Praticamente a chilometro zero. Ma è scattato il blitz e i carabinieri di Foligno hanno tratto in arresto una ventottenne di origine marocchine nullafacente e con precedenti di polizia. Dovrà rispondere delle accuse di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella mattinata di martedì 11 ottobre il blitz dei militari del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Foligno che, a conclusione di una mirata attività investigativa, hanno proceduto a perquisire il domicilio della ventottenne.

All’interno dell'abitazione è stata trovata una vera e propria serra artigianale con fari alogeni, impianto di ventilazione,umidificatori, misuratori elettronici di temperatura e fertilizzanti vari nonché diciassette piante di marijuana in fiore, con altezza di più di mezzo metro ognuna, e circa duecento grammi della stessa sostanza già essiccata. Le analisi presso i laboratori del Comando Provinciale hanno confermato che la droga sarebbe stata in totale circa mezzo chilo. La vendita dello stupefacente, destinata alla piazza folignate, avrebbe fruttato al dettaglio circa cinquemila euro.

Nel corso dell’udienza di convalida tenutosi presso il Tribunale di Spoleto a carico della donna, è stato disposto l’obbligo di presentazione in caserma una volta al giorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento