menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciatore suona al campanello del cliente, rispondono i carabinieri: arrestato

Arrestato e rinchiuso nel carcere di Spoleto. La droga, spiegano i militari, destinata alla piazza folignate, avrebbe potuto fruttare circa tremila euro

Questione di tempismo. Lo spacciatore suona al campanello del cliente, ma nel momento più sbagliato. Tutto succede a Foligno.
I carabinieri “irrompono” in una casa per una perquisizione a caccia di droga (poi risultata positiva con il recupero di 2 grammi di cocaina e la segnalazione alla Prefettura del proprietario dell’abitazione) quando nel corso delle operazioni un pregiudicato di origini albanese, ventottenne, ha suonato al campanello.


I carabinieri gli sono piombati addosso. In tasca venti grammi di cocaina già suddivisa in dosi. In casa dello spacciatore i militari hanno trovato altro dieci grammi di cocaina, tre grammi di marijuana e settecento euro in contanti. Arrestato e rinchiuso nel carcere di Spoleto. La droga, spiegano i militari, destinata alla piazza folignate, avrebbe potuto fruttare circa tremila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento